• oria marcello irma 1920
bell
Giorno Mese Anno Notti
© feratel media technologies AG

Omaggio a Irma Sarasin

La famiglia Sarasin ha contribuito in modo importante al benessere economico e sociale della Valposchiavo.
Discendente della famiglia basilese di banchieri privati Sarasin, cofondatore della Società Forze Motrici Brusio [FMB], promotore della Ferrovia del Bernina e fautore della trasformazione dell'Albergo Bagni in Hotel Le Prese, Alfred Sarasin Dr.h.c., dal 1905 al 1953 non cura solo gli interessi della Società Forze Motrici Brusio, ma anche quelli dell'Albergo in qualità di Membro del Consiglio di Amministrazione delle FMB prima e di Presidente poi.

Gli succede il nipote Alfred E. Sarasin, che dal 1954 al 1992 - Membro del Consiglio di Amministrazione delle FMB prima e Presidente poi – si prende a cuore le sorti dell'Albergo Le Prese e come il nonno contribuisce a farlo prosperare. Trascorre molti giorni felici ospite nella prestigiosa struttura insieme alla sua famiglia, alla quale trasmette l'amore per la Valposchiavo, il Lago di Poschiavo e l'Albergo Le Prese.

Siamo nel 2011 e la storia dell'Albergo Le Prese si intreccia nuovamente con quella della facoltosa famiglia dei banchieri basilesi. Irma Sarasin-Imfeld , dal 2005 vedova di Alfred E. Sarasin junior, che con lui ha trascorso giorni indimenticabili all'Albergo Le Prese, acquista l'Albergo dalla Banca Intesa e lo riporta simbolicamente alla sua Valle.
Un gesto di grande generosità nei confronti della Valposchiavo tutta, che soffriva da tempo per la perdita di un luogo simbolico e tanto importante per la sua storia e per la sua economia.

Ora – grazie all'intraprendenza e all'amore di Irma Sarasin – l'Albergo Le Prese risplende di nuovo, signorile e austero, di quella luce che più di un secolo fa l'ha eletto a meta di nomi prestigiosi svizzeri e stranieri, a rifugio lussuoso e discreto per ritemprare il corpo e lo spirito.
Ha riaperto le sue porte in maggio 2013 agli ospiti di un tempo, che qui hanno ritrovato l'ambiente caldo e accogliente che ricordavano, e agli ospiti che per la prima volta ne hanno varcato la soglia e che si preparavano a trascorrere momenti indimenticabili in una dimora che coniuga il fascino del passato con i piacevoli agi del presente.

Grazie signora Sarasin, per aver riportato alla vita l'Albergo Le Prese restituendo alla Valposchiavo
un importante tassello della sua storia.

Submit to Facebook